HOME‎ > ‎CLAN / FUOCO‎ > ‎DIARIO ROUTE NAZIONALE 2014‎ > ‎

8- Secondo giorno a S.Rossore

pubblicato 08 ago 2014, 12:59 da la redazione   [ aggiornato in data 08 ago 2014, 12:59 ]


“Siamo orgogliosi ed emozionati di ospitarvi qui.
In questi giorni il parco è a vostra disposizione
perché l’iniziativa si svolga nel migliore dei modi.
Questo è un territorio storico. Qui Vittorio Emanuele III
ricevette i fondatori dello scautismo italiano nel 1910, 
e qui proprio dove avete le tende 70 anni fa
erano accampate le truppe alleate
e le brigate partigiane che hanno liberato i nostri territori dai nazifascisti.
Sono convito che da questa natura e da questa storia
possiate trarre stimoli per l’esperienza che state
per vivere e per l’impegno che vi siete prefissi,
quello della stesura della Carta del Coraggio dalla quale improntare il vostro cammino”.
IL PROGRAMMA DI OGGI


07:00 sveglia, preghiera per clan di formazione, colazione
09:00 - 12.00 laboratori e tavole rotonde
12:30 pranzo
15:30- 18.30 laboratori e tavole rotonde
19:00 cena
21:00 attività serale veglie R/S per quartiere
23:30 silenzio, consiglio di quartiere

“Questo Paese ha bisogno di speranza, e la speranza viene
da tanti giovani come voi.
Troppo spesso si pensa di uscire dai problemi da soli, con l’egoismo.
Qui invece voi avete richiamato valori fondamentali
che sono anche nella nostra Costituzione,
la dimensione dei diritti, della politica come servizio,
il senso di responsabilità, la costruzione di una città
che presto sarà tutta e soltanto nelle vostre mani...
Ritornerete a casa vostra tra pochi giorni,
ma qui rimarranno le vostre idee, quello che avete fatto,
come vi sarete comportati, lo spirito con cui avrete vissuto questo spazio.
Grazie di essere qui di avere scelto San Rossore.
Un presidente della Repubblica straordinario come Oscar Luigi Scalfaro
decise di donare San Rossore alla Toscana.
Penso che quando abbiamo deciso di dire sì alla vostra proposta
siamo stati in linea con quel Presidente:
qualcuno vuole San Rossore chiusa, noi la vogliamo aperta,
noi la vogliamo per i giovani.
Per realizzare ciò che sogniamo bisogna accettare le sfide,
e voi l’avete accettata: questo è coraggio, bene così ragazzi avanti”

Intervento del Presidente della Regione Toscana
Intervento del presidente del parco di S.Rossore



Comments